Concerto dell’Immacolata

nella Basilica di san Francesco di Paola a Piazza Plebiscito

di Pasquale Giustiniani

Dopo il dono del Piatto in ceramica “M. Mersenne” a sua Altezza Reale la Principessa Beatrice di Borbone, l’Associazione del Terzo Settore “Marin Mersenne, che ha sede nella Sacrestia papale e reale di san Francesco di Paola in Napoli, è di nuovo in vetrina con il Grande concerto dell’Immacolata, previsto per le ore 18.30 di domenica 8 dicembre 2019, sempre nel suggestivo scenario di piazza del Plebiscito in Napoli. Due giovani talenti del violoncello e del pianoforte – grazie al patrocinio del sig. Alberto Napolitano e sig. Antonio Sergio, che per l’occasione saranno premiati con un dono della Figulina Giustiniani (Faenzari della Real Casa dei Borbone) – delizieranno gli ospiti, eseguendo famosi pezzi di Mozart, Gounod, Schumann, Saint-Saëns, Caccino. Le due novità di quest’anno sono una di ordine religioso, l’altra di carattere sociale, com’è nello stile dell’Associazione “Mersenne”, presieduta dal prof. Pasquale Giustiniani, che persegue la promozione e la diffusione della cultura a carattere artistico, musicale, storico e filosofico-religioso, com’era nelle corde del padre Minimo Marine Mersenne, corrispondente del filosofo Renato Cartesio, da cui fu definito “il Segretario dell’Europa dei sapienti”.

Sul piano sociale, per consentire la partecipazione di famiglie e genitori “con bambini al seguito”, è stato previsto un collaterale “Laboratorio creativo” (coordinato dal segretario della Mersenne, prof. Fabo Testa) per i più piccoli che, alla fine del concerto, faranno una bella sorpresa ai loro cari, anche grazie all’esposizione di prodotti artigianali “Le fiabe di Maritina”, i cui oggetti sono finalizzati a promuovere la Missione dei padri Minimi nella Repubblica democratica del Congo. Sul piano religioso, l’esecuzione dell’Ave Maria di Gounod coronerà le numerose attività di devozione mariana, tanto cari alla Provincia Minima di santa Maria della Stella, rappresentata nell’Associazione da p. Mario Savarese, economo provinciale e Rettore della Basilica papale e reale, nella quale, per tutta la novena è stato cantato e pregato il tradizionale Stellario alla Vergine Maria.

“Le imminenti attività di ordine musicale e sociale della Mersenne”, ci dice la vice-presidente Maria Rosaria Romano, docente di Bioetica nell’Istituto superiore di Scienze Religiose di Capua, “prevedono una vera e propria campagna di solidarietà e di cultura musicale direttamente negli Ospedali di Napoli. Si deve curare non soltanto il corpo con una medicina scientifica, ma anche l’anima, anche con la musico-terapia”. Pertanto, d’intesa con Enti Ospedalieri del SSN, sta per partire l’iniziativa “Musica in Corsia, comincia la Magia”. “E in seguito, precisa Filippo Miele, tesoriere della Mersenne, anche Musica in Carcere, Musica in Casa Famiglia, con un Evento finale in Terra Santa nella città di Gerusalemme, Sede privilegiata delle attività della Mersenne, che ha un occhio di riguarda per la formazione per studenti universitari e cultori di studi biblici”.

https://www.ilmattino.it/napolismart/cultura/concerto_dell_immacolata_alla_basilica_di_san_francesco_di_paola-4907517.html

Leggi la notizia su ilmattino.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *