La Lettera 22 di Cartesio a padre Mersenne

La comprensione della Metafisica dello spirito come comprensione dello spirito della Metafisica in Renè Descartes.

di Gaetano Origo

Penso, dunque sono, ma si può dire anche: Sono, dunque, penso.

Sulla base della Lettera 22 di Cartesio a padre Mersenne, questi sono i due capisaldi della nuova Metafisica critica e sillogistica che fa del pensare il proprio essere, come questo il pensare, come due termini indissolubili reciproci che, a partire dalla certezza di se, individuano le note costanti del progresso umano che sfida le vie impervie dell’infinito e dell’eterno.

Scarica l’intero articolo in formato PDF

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *